Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

ELEZIONI POLITICHE 2018 - AVVISO: OPERAZIONI DI VOTO

Data:

13/02/2018


ELEZIONI POLITICHE 2018 - AVVISO: OPERAZIONI DI VOTO

E´ in corso in questi giorni la consegna tramite corriere DHL direttamente al domicilio degli elettori (all’indirizzo comunicato all'Ambasciata di Città del Messico) del plico elettorale relativo alle Elezioni Politiche del 4 marzo 2018.

All’interno del plico, l’elettore troverà:
• Il proprio certificato elettorale;
• le liste dei candidati della propria ripartizione (Camera e Senato se l’elettore è maggiore di 25 anni, solo Camera se di età inferiore ai 25 anni)
• le schede elettorali (una per la Camera e una per il Senato se maggiore di 25 anni, solo una per la Camera se di età inferiore ai 25 anni);
• una busta piccola completamente bianca;
• una busta affrancata recante l’indirizzo dell’Ambasciata a Città del Messico;
• un foglio informativo recante, sul retro, le modalità di esercizio del voto.


Sempre all’interno del plico, l’elettore troverà le istruzioni della DHL per la restituzione all’Ambasciata del proprio voto: al riguardo, si ricorda che i costi della spedizione sono completamente a carico dell’Ambasciata e non vi é assolutamente nessun costo per l’elettore.


L’elettore che non avesse ricevuto il plico entro il 18 febbraio è pregato di contattare con la massima urgenza la Cancelleria Consolare di Città del Messico (all’indirizzo: consolare.messico@esteri.it ) per chiedere l’invio di un nuovo plico elettorale. Nell’effettuare tale richiesta, l’elettore dovrà allegare una copia del proprio documento di identità ed indicare in maniera precisa il proprio indirizzo.


Si ricorda infine che, al fine di rispettare i tempi per il successivo invio in Italia, il voto deve essere restituito all’Ambasciata di Città del Messico entro e non oltre le ore 16:00 (ora locale) del 1 marzo 2018.

ATTENZIONE

- il voto è personale, libero e segreto; è fatto divieto di votare più volte.
- l’elettore ha l’obbligo di custodire personalmente il materiale elettorale inviatogli dall’Ambasciata.
- è assolutamente vietato cedere il materiale elettorale a terzi.
- chi viola le disposizioni in materia incorre nelle sanzioni previste dalla legge. L’art. 18 della l. 459/2001 dispone: “1. chi commette in territorio estero taluno dei reati previsti dal testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della camera dei deputati, di cui al decreto del presidente della repubblica 30 marzo 1957, n. 361, e successive modificazioni, è punito secondo la legge italiana. Le sanzioni previste all’articolo 100 del citato testo unico, in caso di voto per corrispondenza, si intendono raddoppiate. 2. Chiunque, in occasione delle elezioni delle camere e dei referendum, vota sia per corrispondenza che nel seggio di ultima iscrizione in Italia, ovvero vota più volte per corrispondenza è punito con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 52 euro a 258 euro”.


603