Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Requisiti per l’acquisto di beni immobili sul territorio Messicano da parte di stranieri.

In conformitá con la Frazione 1 dell’Art. 27 della Costituzione Politica degli Stati Uniti Messicani, gli stranieri possono acquistare immobili al di fuori della zona ristretta (fascia di 100 km lungo le frontiere e di 50km dalle spiagge), con il permesso previo della Secretaría de Relaciones Exteriores, Dirección General de Asuntos Jurídicos, da richiedere presso gli uffici centrali o le delegazioni statali presentando le domande e i documenti richiesti indicati nella pagina web http://sre.gob.mx/convenio-de-renuncia-para-la-adquisicion-de-bienes-inmuebles-fuera-de-zona-restringida. Il numero di permesso dovrá essere indicato nell’atto pubblico di compravendita celebrato da un notaio pubblico.

Nel caso in cui l’immobile si trovi nella zona ristretta, lo straniero non puó disporne della proprietá, solo potrá acquisire l’uso e godimento dello stesso attraverso il “fideicomiso”, figura giuridica simile al Trust anglosassone, per un periodo di 50 anni rinnovabile per altri 50. In questo caso, il delegato fiduciario dell’istituzione bancaria che si scelga come fiduciaria effettuerá la gestione del permesso corrispondente per costituire il “fideicomiso” presso un notaio. Questo permesso dovrá essere utilizzato entro 180 giorni naturali.
http://sre.gob.mx/tramites-y-servicios/constitucion-de-fideicomisos

I contratti di compravendita degli immobili che non rispettino le formalitá segnalate, non saranno validi.

 


 


 

  • Tag:
  • N