Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

ENI e CNH firmano il primo contratto della seconda fase della Ronda Uno

ENI International e la Commissione Nazionale degli Idrocarburi (CNH) hanno firmato stamane il contratto per l’area contrattuale che comprende i campi petroliferi di Amoca, Miztón e Tecoalli, alla presenza del Segretario dell’Energia, Pedro Joaquin Coldwell, e dell’Ambasciatore d’Italia in Messico, Alessandro Busacca. Il contratto è stato firmato dal Presidente della CNH, Juan Carlos Zepeda, e dal Vice Presidente di ENI per l’America, Federico Arisi Rota.

Eni si era aggiudicata il 30 settembre scorso una delle 5 aree in concorso nell’ambito della seconda fase della Ronda Uno. Amoca, Mitzón e Tecoalli sono situati in acque convenzionali a una profondità che varia tra i 20 e i 40 metri. Secondo le stime ufficiali della CNH, i volumi di olio in posto complessivi, per tutti e tre i campi, sono pari a circa 800 milioni di barili di olio e 14 miliardi di metri cubi di gas associato.

https://twitter.com/JoaquinColdwell?ref_src=twsrc%5Etfw

  • Tag:
  • N