Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Premio “L’innovazione che parla italiano”

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e PNICube (Associazione Italiana degli Incubatori Universitari e delle Business Plan Competition accademiche locali) hanno istituito la sesta edizione del Premio “L’innovazione che parla italiano”, riconoscimento dell’alto valore innovativo di startup tecnologiche che operano all’estero e fondate da cittadini italiani.

Il primo classificato sarà premiato con una medaglia e un Diploma del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale nel corso della prossima edizione della Conferenza degli Addetti Scientifici, che si terrà nel 2024.

Possono candidarsi al premio soci fondatori di startup tecnologiche che siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • essere in possesso di un titolo di studio di livello universitario e aver seguito almeno parte del proprio percorso di studi (universitari o post-universitari) in Italia;
  • essere socio fondatore o co-fondatore di una startup innovativa e con significativa caratterizzazione tecnologica, fondata da almeno 5 anni in Messico.

Per maggiori dettagli – tra cui requisiti di ammissione, modalità di presentazione e criteri di valutazione – consulta l’invito alla presentazione delle domande (disponibile esclusivamente in italiano).

Le domande (scarica qui il MODULO di candidatura) potranno essere inviate entro e non oltre l’8 gennaio 2024 al seguente indirizzo di posta elettronica: economico.messico@esteri.it